SOCIETA' ITALIANA DI NEUROPSICHIATRIA DELL'INFANZIA E DELL'ADOLESCENZA
 
 
Controllo credenziali...

scarica il manifesto
ed esponilo nel tuo luogo di lavoro
CONTATTI ISCRIVITI SEZIONI REGIONALI SEZIONI SCIENTIFICHE SOCI DIRETTIVO CHI SIAMO
LEGGI
 
La sezione di Neurologia della SINPIA ha il piacere di comunicare l' attivazione del primo Registro Nazionale della Sindrome di Dravet e altre sindromi correlate a mutazioni dei geni SCN1A e PCDH19 (RESIDRAS), realizzato dalla Dravet Italia Onlus in col
 
LEGGI
 
8 RAPPORTO DI MONITORAGGIO DELLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELLA INFANZIA E DELLA ADOLESCENZA

La salute mentale e la disabilità tra le aree più critiche

1 bambino/adolescente su 4 riesce ad accedere alle cure ambulatoriali e alla riabilitazione
1 su 3 non riesce ad essere ricoverato per mancanza di letti
1 su 5 viene ricoverato in reparti psichiatrici per adulti  n aumento del 16% gli inserimenti in comunità terapeutiche  stabile la prescrizione di psicofarmaci, tra le più basse in Europa

LEGGI
 
2 Aprile 2015 - Giornata Mondiale della consapevolezza dell'autismo
In Italia si stima che siano circa 100.000 i bambini e gli adolescenti affetti, a diversi gradi, da autismo, ma in molte Regioni mancano i servizi e le strutture terapeutiche in grado di offrire cure personalizzate alle tante forme in cui si manifesta la malattia. SINPIA aderisce alla Fondazione Italiana per l’Autismo, promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
LEGGI
 
RACCOMANDAZIONI PER LA RIABILITAZIONE DEI BAMBINI AFFETTI DA PARALISI CEREBRALE INFANTILE

Sezione di Riabilitazione dell’Età Evolutiva

                                                                                                                                                Brescia, febbraio 2015

 

Carissimi   Soci SINPIA e Soci della Sezione di Riabilitazione ,

       Vi presento con piacere   l’ aggiornamento delle “ Raccomandazioni per la Riabilitazione dei bambini affetti da PCI “ così come è stato approvato dal Consiglio direttivo della SINPIA e della SIMFER nello scorso anno.

I direttivi delle   rispettive Società hanno molto apprezzato il grande lavoro svolto dalla Commissione intersocietaria e il risultato finale è stato giudicato di rilevante importanza.  

E', infatti, la conclusione di due anni di lavoro della Commissione Intersocietaria SIMFER - SINPIA che, su mandato delle rispettive Società, ha, nei tempi previsti, aggiornato le Linee Guida approvate nel 2002 e già riviste nel 2005-2006.

Il testo, profondamente rimaneggiato, è stato anche presentato e discusso in   sessioni ad hoc durante gli ultimi Congressi intersocietari SIMFER - SINPIA che si sono tenuti a Brindisi dal 3 al 5 ottobre 2013 e a Napoli il 5-6 dicembre 2014. Il testo del documento è stato pubblicato sul Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa n1, vol.28, 2014, tuttavia ci sembra utile e doveroso metterlo a disposizione di tutti i soci SINPIA ed in particolare degli iscritti alla sezione di riabilitazione.

Qualche curiosità ed   informazione sul documento rivisto per avere un’idea del lavoro svolto: le pagine sono salite da 18 a  43, le Raccomandazioni da 37 a 49, le voci bibliografiche da 51 a 379, le parole da 9.650 a 27.428, i caratteri da 61.087 a 167.522. E’ vero che la quantità non fa la qualità, ma questi numeri vi danno l’idea del tentativo fatto di riattualizzare il documento con i dati ed i contributi della letteratura copiosa e recente sulle PCI.

Abbiamo portato a termine l’aggiornamento secondo l’ICF-CY (introdotto nel 2007), è stata adottata una nuova modalità di scoring dei livelli di evidenza, sono stati aggiunte 3 Flow-Charts di supporto decisionale e 13 argomenti di approfondimento analitico, la letteratura di ogni argomento è stata suddivisa tra articoli e reviews. L'importanza di queste Raccomandazioni, e un indicatore   della difficoltà dell’aggiornamento di questo documento, emerge dalla semplice constatazione che non esistono Linee Guida sulla Riabilitazione del bambino con PCI a livello internazionale. Vedremo ora come diffondere condividere queste raccomandazioni a livello nazionale ed internazionale per utilizzarle anche come strumento di confronto con le esperienze di altri paesi europei.

Sono innanzitutto grata al Presidente e al Direttivo della SINPIA per la fiducia che ha accordato ai membri della commissione intersocietaria affidandoci la revisione e l’aggiornamento delle precedenti Linee Guida. Ringrazio di cuore i membri della Commissione SINPIA e SIMFER   per il loro contributo e per la costante passione manifestata durante questi due anni di lavoro e documentata dalla ricca , costruttiva discussione sviluppata nei numerosi incontri   nonché dall’unanimità con cui i vari punti del documento sono stati approvati, segno della matura capacità di integrazione e collaborazione che le   due società vanno sviluppando nell’interesse dei piccoli pazienti, delle loro famiglie e della crescita del sapere riabilitativo.

Ringrazio in particolare Giovanni Cioni e Adriano Ferrari per l’inesauribile apporto d’idee ed esperienza e per il costante ed amichevole sostegno alla revisione del documento ed i colleghi che, pur non facendo parte della Commissione nominata dalla Società, hanno concorso e contribuito   alla stesura del documento.

Ringrazio infine   Enrico Castelli ,referente della SIMFER nella Commissione, per la preziosa, costante , supportiva e fattiva collaborazione..

 

Elisa Fazzi , Referente Sezione di Riabilitazione della SINPIA

 

Comitato di Redazione Realizzato e gestito da Biomedia s.r.l.